La dimora dei Vescovi a Fano.

Sesto appuntamento de “I segreti del Suffragio 2019” in collaborazione con l’Universita dei Saperi  “Giulio Grimaldi” di Fano. La serata ha visto come relatore Guido Ugolini che ha presentato la sua ultima pubblicazione dal titolo “La dimora dei vescovi a Fano”.

“La nostra casa – scrive il Vescovo Armando nella prefazione al volume – anche se modificata, o ricostruita, o ampliata nel tempo, deve parlare di noi, deve dire chi siamo e le mansioni a noi affidate, deve raccontare in quale contesto siamo stati chiamati ad operare e a quali compiti siamo stati preposti; come tutte le dimore, anche quella del vescovo, rivestita di ufficialità fin che si vuole, resta però sempre qualcosa di privato, una dimora familiare, la casa del vescovo appunto, la casa dove è stato accolto dal suo popolo, la casa dove lavora per il suo popolo e con il suo popolo si confronta e dialoga, vivendo con lui l’urgenza del quotidiano. La dimora dei vescovi a Fano  – prosegue il Vescovo – è il risultato di un impegno durato anni, di una travagliata ricerca condotta fra le pergamene e le carte dell’Archivio Diocesano di Fano nonché fra quelle gonzaghesche custodite a Mantova, città legata alla nostra grazie all’importante figura del cardinale Ercole Gonzaga (sec. XVI), che ebbe la titolarità della Diocesi fanese per un paio di decenni almeno; questo lavoro nasce per assecondare i desideri dei tanti che amano Fano, la sua storia e le sue storie.”.